Condividi su:
Stampa articolo

Riequilibrio bioenergetico

05/05/2018
Trattamento con i CMEP 
Campi Elettromagnetici Pulsanti

Il Rigeneratore Biofrequenziale KARNAK:
Uscire dalla stanchezza, dalla rabbia, dall’ansia, rafforzare il sistema immunitario...
senza pastiglie e senza effetti collaterali
Si indossano le speciali cuffie
ci si siede in poltrona
e si ricevono onde elettromagnetiche salutari per l’organismo, 
senza fatica! In totale relax.
Il rigeneratore biofrequenziale KARNAK riequilibra le frequenze cerebrali che regolano le funzionalità ormonali, cellulari, biochimiche ed emozionali, esercitando un’azione energetica elettromagnetica benefica ai neuroni cerebrali e nelle cellule dell’organismo.
Non ci sono controindicazioni, non produce assuefazione.
È stato sperimentato con successo sia dall’università Statale di Milano che dal Centro di Ingegneria biomedica del Consiglio Nazionale delle Ricerche operante al Politecnico di Milano.
Studi scientifici universitari hanno dimostrato l'azione benefica e risolutiva del Rigeneratore Biofrequenziale KARNAK anche su pazienti cosiddetti "NON RESPONDER" ai trattamenti tradizionali, ovvero persone che non traggono alcun beneficio dai trattamenti medici convenzionali.
Alcuni dei  programmi energetici automatici disponibili sono:

1. •Affaticamento mentale: Analisi, Memoria, Stress. 

2. •Problemi allergici: Problemi respiratori, Problemi circolatori.

3. •Problemi neurovegetativi: Stomaco, Pancreas, Intestino.

4. •Problemi organici: Polmoni, Pancreas, Stomaco, Fegato, Milza, Intestino, Reni.

5. •Problemi di pressione
6. •Problemi di: Ansia, Malinconia, Tristezza, Pianto, Infelicità, Insicurezza.

7. •Problemi comportamentali: Irrequietezza, Euforia, Timidezza,                     Aggressività.

8. •Riequilibrio energetico cerebrale: Aumento delle difese organiche, Magnetismo personale, Invecchiamento precoce.

9. •Regolazione Psicofisica: Attività sportiva, Affaticamento  muscolare.

10. •Attività Intellettuale: Analisi, Calcolo, Memoria, Intuito, Creatività.

11. •Riequilibrio energetico organi
12. •Sviluppo talenti: Paragnostica, Viaggi astrali, Messaggi Trascendentali,

13. •Colonna Vertebrale
14. •Cervicale e Superconscio

I programmi automatici durano dai 30 minuti all’ora. 
Durante la stimolazione energetica è possibile svolgere qualsiasi attività stando seduti in poltrona, perché la cuffia non produce alcun tipo di suono o disturbo. Si può utilizzare il computer, leggere oppure rilassarsi e dormire. A parer nostro conviene approffitarne per rilassarsi.
In studio abbiamo il rigeneratore biofrequenziale Karnak modello Professional che rappresenta la versione più evoluta. Oltre ai 24 programmi automatizzati, possiamo effettuare trattamenti  frequenziali personalizzati sulle singole frequenze e tipi d’onda, in range frequenziale di 0.2 Hz - 18.4 Hz.

Le frequenze possono essere scelte in base alle proprie esigenze o dopo avere eseguito l’analisi energetica con il Sensore Karnak che indicherà su quali frequenze lavorare.
Il trattamento con frequenze personalizzate richiede la presenza dell’operatore. 
Approfondimenti

Cosa sono i CEMP e perchè usarli

Pubblicato il: 26/08/2015 rivista Nexus

Tutte le patologie nascono a livello cellulare. Le cellule di una persona sana, con un buon sistema immunitario, hanno un potenziale di membrana ottimale pari a -90 milliVolt. Per poter funzionare la cellula ha bisogno di questa tensione leggermente negativa, e grazie ad essa mantiene la vita: espelle le tossine, ossigena la cellula, attiva il metabolismo assimilando le sostanze nutrienti attraverso i pori della cellula che si dilatano, produce l’energia per la nostra vita quotidiana, l’adenosina trifosfato, l’ATP, attraverso scambi ionici sodio-potassio, attivati sempre dalle cariche elettriche. Mantiene adeguato il sistema immunitario portando i “rifiuti” nella matrice extracellulare, che a sua volta li invia agli organi di depurazione chiamati emuntori (polmoni, reni, fegato).
A -40 milliVolt siamo già nel campo dei dolori e delle patologie croniche, e il sistema immunitario è fortemente deficitario; a -20 milliVolt, con le formazioni tumorali, siamo al capolinea.
Secondo il premio Nobel Alexis Carrel, le cellule sono il segreto della longevità e della salute. A 35 anni incomincia a calare il potenziale di membrana, fino al tracollo dei 60 anni. Però possiamo ricaricare costantemente la batteria e mantenere le prestazioni cellulari di un trentenne.
Come funziona in questo caso il Campo Elettro Magnetico Pulsato?
Le onde magnetiche sono le trasportatrici dell’elettricità nella cellula e innalzano il potenziale di membrana attraverso uno stimolo di overpeak, cioé portano inizialmente la tensione a valori elevati per poi stabilizzarsi su quelli ottimali di -90 milliVolt.
Ci sono molti altri effetti rapidi se non immediati nella nostra fisiologia. Il metabolismo aumenta del 30%, per cui chi non può muoversi a parità di dieta dimagrisce. Il sangue diventa in una decina di secondi meno denso e viscoso, i globuli rossi bloccati in pile si liberano e si attivano, e quelli bianchi si mettono a caccia. La microcircolazione si accelera con la diffusione sistemica dell’ossigeno attraverso i capillari in tutto il corpo. Si attivano le proteine di risposta al dolore. L’energia riparte.
Il corpo umano funziona con frequenze da 0 a 30Hz, per cui ogni dispositivo deve tener conto di tali parametri, altrimenti si può eliminare il sintomo ma si crea un danno ben più grave e invisibile, che non conosciamo e che pagheremo.
Il sonno, la veglia, il movimento hanno frequenze specifiche. Se dobbiamo sciogliere una contrattura muscolare cronica, basta usare le frequenze del sonno profondo. Anche il muscolo si rilassa, è fisiologia e non fantascienza.
Chi ha problemi di sonno con i 2-4 Hertz si addormenta senza ipnoinducenti e benzodiazepine. L’adrenalina si de struttura e si diventa calmi, in pace col mondo.
I benefici sono infiniti. Il tessuto osseo si rigenera in tempi veloci, le fratture in meno di un terzo dei tempi fisiologici e i campioni dello sport lo sanno bene. Addirittura usano i CEMP per avere le cellule al 100% in modo tale da disporre del valore aggiunto che fa vincere senza doping, al meglio delle proprie condizioni. 
Sulla ricostruzione ossea vi sono da oltre 30 anni i pregevoli studi di Basset e Fukuda, o di Yasuda, ed è fantastico vedere come i CEMP cambiano polarità alle estremità fratturate stimolando l’attrazione magnetica e la saldatura. La rigenerazione dell’osso, delle cartilagini: pensiamo a tutti i sofferenti di osteoporosi, ai crolli vertebrali, ai dolori discali, alle artrosi, tendiniti, cuffia dei rotatori, ecc. Ogni forma d’onda ha una funzione diversa: la sinusoide deve calmare, la quadra e a dente di sega attivare e rigenerare funzioni e tessuti.
I CEMP abbattono le infiammazioni, cicatrizzano le ferite, curano il piede diabetico.
Quasi quattromila studi su Pubmed lo testimoniano. L’Istituto Rizzoli di Bologna ha messo i CEMP in home page per riconoscimento. Tra l’altro le poche macchine complete con le quattro forme d’onda e dotate di applicatori e potenze sufficienti a fronteggiare i dolori acuti, senza bisogno di cortisone o fans, sono accessibili a costi di medicina sociale in termini di noleggio, rimborsate dalle assicurazioni e dalle Casse sanitarie sotto la vetusta voce della magnetoterapia. Non sono invasive, non hanno effetti collaterali, costano poco, non si consumano e sono abbinabili con le migliori terapie mediche. Il dolore ad esempio, misurato con le scale della medicina, si abbatte dal 50 all’80% già con una prima terapia intensiva per ernie discali che potrebbero essere operate, e dopo un mese si rinuncia all’intervento